Benvenuto per la prima volta! e il tuo IP 54.196.110.18 Stai usando Default0.0

MANCHESTER UNITED CAMPIONE D'EUROPA 2007-2008

Adesso sono pronto!
Ho aspettato Domenica per scrivere questo articolo per potermi gustare ogni singolo momento del trionfo. Per metabolizzare la scarica di emozioni che ho provato. Sensazioni indescrivibili!
Il giorno della partita il tempo non passava mai e l'attesa era snervante. Come faccio di solito cerco di stare calmo, anche se non ci riesco quasi mai. Il tempo lo passo vedendomi qualche filmato dello United, i gol più belli e durante lo scorrere delle immagini mi confido fra me e me che lo United non può perdere! La lettura delle formazioni (a cui non do' mai tanta importanta), il prepartita e il provare a stare sereni. La partita quando è iniziata è stata come un colpo di frusta! Ormai ci stavamo dentro e dovevamo giocarla. Primi minuti di studio e ogni volta che avevamo il pallone, sollievo totale. Una partita come questa mette paura anche solo se l'avversario possiede la palla.
Poi mi convinco che stiamo giocando bene e allora il tifo comincia ad emergere. Sento che il gol può arrivare ma sopratutto vedo un Chelsea in difficoltà che mi da fiducia. Al 26' arriva l'Estatsi... Cristiano Ronaldo segna un magistrale gol nella finale di Champions League. E' il suo anno... è il nostro anno! La partita scorre via tranquilla. Lo United fa possesso e arriva l'occasione per il 2-0 prima sul colpo di testa di Tevez e poi sul tiro a botta sicuro di Carrick. Uno straordinario Cech ci nega il meritatissimo 2-0. Il Chelsea è alle corde e in difesa sbaglia molto. Lanci lunghi e palla a noi. La politica che Grant ha usato per tutta la stagione non cambia neanche in finale. A pochi minuti dalla fine del primo tempo, arriva l'ennesima occasione su traversone di Rooney e Tevez può solo sfiorare il pallone che va a lato del palo destro di Cech. Troppe occasioni perse! Non faccio in tempo a dirlo che arriva il solito gol fortunato del Chelsea... Amarezza...

Non posso credere di essere 1-1 alla fine di un tempo dominato!

L'attesa per il secondo tempo è frustrante e non riesco a credere ancora al gol di Lampard. Due rimpalli, la scivolata di Van der Sar (colpa di un terreno di gioco ignobile per una finale) e palla che piano piano scivola in rete. Dentro di me l'angoscia inizia a salire. C'è rabbia ma anche convinzione che lo United possa farcela. Il primo tempo è stato dominato e allora non vedo perchè non si possa continuare cosi.
Inizia il secondo tempo e c'è qualcosa che non va. Il Chelsea fraseggia meglio e lo United appare perso, smarrito. Il posssesso palla si assotiglia (65-35 nel primo tempo...) e la sensazione di subire appare evidente dopo 10 minuti. Un possesso palla non pericoloso, quello del Chelsea ma comunque teso. Sento che la partita ci sta sfuggendo di mano e non vedo i momenti del primo tempo. Nonostante la palla ce l'abbia il Chelsea non ci sono tiri pericolosi. Siamo bravi a farli tirare spesso e volentieri da fuori e a parte clamorosi Jolly la partita scorre via.

Jolly... quello che stava trovando Drogba a 10 minuti dalla fine. Un tiro da fuoriclasse. Un tiro che si infrange sul palo dopo che l'ivoriano in caduta avava tirato da 20 metri a giro. Edwin battuto. United all'inferno. Invece il palo nega l'immeritato vantaggio al Chelsea che ha si giocato bene e meglio dello United nel secondo tempo ma il 2-1 sarebbe stato troppo dopo il gol di Lampard. La supremazia nel possesso palla non ti da adito a vincere se non lo meriti!

Entra Sir Ryan Giggs al posto dell'Eroe di Manchester che ci ha portato a Mosca, Paul Scholes. Per lo United si tratta di un altro ricorso storico. Giggs diventa il giocatore con più presenze nella storia di questo straordinario club. Troppe ciliegine su questa torta per non poterla assaporare! Tutto questo sotto gli occhi di Sir Bobby Charlton! La storia con la storia che ti guarda! Brividi...
I tempi supplementari. La tensione è altissima.

Dentro di me penso al minuto 93'. Per lo united il minuto 93' è leggenda!
Era l'anno 1968 e lo United, 10 anni dopo la Tragedia di Monaco, giocava la sua prima finale di Coppa Campioni. L'allenatore di quella squadra era Sir Busby in trionfo nel 1968!Mutt Busby e il giocatore simbolo, Sir Bobby Charlton. Entrambi erano su quell'aereo e la vittoria per loro significava qualcosa di più. Significava vincere per chi il destino aveva scelto una strada diversa. Tempi supplementari anche allora e al 93' minuto sul risultato di 1-1 arriva il gol del Quinto Beatle, quel George Best che il 22 Maggio 1946 nasceva a Belfast. La partita finsce 4-1 contro il Benfica di Eusebio e per lo United è più di una Coppa Campioni!

Il 93' è anche il minuto di Barcellona. Il minuto del miracolo di Solskjaer e del suo gol-vittoria contro il Bayern Monaco. Anche li Coppa Campioni e anche li Sir Bobby Charlton (stavolta in tribuna) ad esultare per una coppa al cardiopalma.

Nella finale di Mosca il 93' è stato il minuto della traversa di Lampard. Il minuto della sconfitta. Il fato avverso troppe volte ci è stato vicino e il tiro di Lampard ha portato speranza allo United. La partita è più che aperta. La possono vincere entrambe le squadre e al 100' minuto arriva un altro miracolo, stavolta di Terry che salva un gol sicuro di Giggs. Che partita!
Manca poco alla lotteria dei rigori e allora comincio a scongiurare. Ti aggrappi a qualsiasi cosa. Non vuoi che vada come deve andare. I rigori sono qualcosa di estenuante. C'è ancora il tempo però per un evento determinante della partita. Viene espulso Drogba per uno schiaffo a Vidic.

Che sia un segno del destino?
Che ci sia davvero qualcuno che ci stia dando segnali?La clamorosa Champion del 99!

Rigori!!!

Tevez è concentrato e non sbaglia!
Ballack lo tira nella direzione di Van der Sar che non para per poco!
Carrick... splendido!
Belletti, l'uomo che ha deciso la Champions del 2006 del Barcellona ha la forza di non sbagliare ancora!
Arriva il momento di Ronaldo e il mondo è con il fiato in sospeso per ammirare il rigore del giocatore più forte di tutti!

...

CECH PARA!!!

...

Gioia Chelsea, Inferno UNITED!
La sensazione di essere nell'oblio. Non può finire cosi!!!
Siamo a pochi minuti dal sogno! Non può finire cosi!!!
Sul dischetto Lampard... Van der Sar sfiora il pallone ma la rete si gonfia!
La tensione è alta. Dal punto di vista psicologico il peso è tutto dello United!
Continuo a crederci però. Inneggio il nome di Edwin! Del tiratore! Non riesco a stare fermo!
Sulla palla si porta Hargreaves! Lui che ci ha dato un grande salto in avanti con la sua esperienza. Con la grinta, la tenacia, il sacrificio. Hargro non sbaglia!

EDWIN PARALO!!! EDWIN PARALO!!! EDWIN PARALO!!! EDWIN PARALO!!!

Queste le parole che non riesco a smettere di dire!

EDWIN PARALO!!!

Sul dischetto Cole. Primo mancino. Lui che una finale l'ha persa con l'Arsenal, prova a cancellare quel ricordo amaro.

EDWIN PARALO!!!

Per un momento ho visto il portierone esultare ma la palla si insacca con atroce crudeltà.
Lo United non puà più sbagliare!
Sul dischetto Nani!
La dinamica è simile al rigore di Ronaldo, lui che si ispira a Ronaldo, segna!
Cech aveva intutito e forse toccato ma questa volta il pallone entra!
Dentro o fuori!
Sul pallone arriva il simbolo del Chelsea, l'ex capitano dell'Ighilterra. Sul pallone arriva John "JT" Terry!

EDWIN PARALO!!! EDWIN PARALO!!! EDWIN PARALO!!! EDWIN PARALO!!!

Mi metto con le braccia aperte come a volerlo parare insieme a lui.
L'arbitro fischia... un secondo di attesa che non passa mai e che sembra durare un'eternità. La paura di vedersi gonfiare la rete! Il terrore di esserci arrivati cosi vicino e vedere sfumato il sogno!

PALO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
PALO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
PALO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

L'urlo si alza forte ed è come la vittoria! Il capitano scivola sul più bello e allora comincio a crederci!!!
Comincio davvero a credere che possa essere la nostra serata!
Terry si stende sul prato con la testa china nella gambe, incredulo per il proprio errore. Si rialza e si incammina al centrocampo dove ad attenderlo ci sono i giocatori del Chelsea che erano gia pronti a festeggiare!

Anderson era entrato per battere i rigori ed eccolo li sul dischetto. Il giovane senza paura che si mette sotto gli occhi del mondo con l'arroganza di chi contradistingue un carattere ancora da maturare!
Lo tira con forza, con rabbia con la convinzione di farcela!

La partita cambia e adesso è il Chelsea che non può sbagliare!

EDWIN PARALO!!!
La litania è ormai una preghiera e una speranza che non riesco a smettere di intonare!
EDWIN PARALO!!!

Sul dischetto Kalou. Freddo. Preciso. Implacabile!

C'è da soffrire.

Vedo la Leggenda avanzare sul campo.
Sul dischetto c'è lui, Sir Ryan Giggs!
Giggs che non ha mai tirato un rigore in carriera sente il bisogno di dare un segnale da
Capitano! Sente il dovere di farlo per entrare nella storia con lo United. La notte del record di presenze. La notte della commemorazione di Monaco! La notte del compleanno di George Best che di sicuro da lassù si sta gustando lo spettacolo con una bella birra fra le mani e il sorriso di
chi era spavaldo e fenomeno!

Giggs tira, palla da una parte e Cech dall'altra!
La forza del gallese volante! Il carisma di un personaggio UNICO e IRRIPETIBILE!!!

EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!!

Lo urlo davvero questa volta e l'adrenalina si fa strada verso la ragione.

EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!!

Sul dischetto Anelka! L'incubo Anelka visto che ci ha fatto tanti gol importanti. Il rigorista come viene definito.

EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!!

Vedo Van der Sar che si carica e allora urlo ancora più forte!

EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!! EDWIN PARALO!!!!

Fischio...
Il cuore batte forte e il battito è accelerato!
Anelka...
La palla in volo e i guantoni del mitico "Zar" parano il pallone!!!

Silenzio, buio e la sensazione di trovarmi altrove!

CAMPIONI D'EUROPA!!!!
CAMPIONI D'EUROPA!!!!
CAMPIONI D'EUROPA!!!!

E a quel punto non riesco più a capire e scoppio in un pianto isterico. Troppe le sensazioni!
Riesco a tornare in me e a quel punto mi sento esausto, stremato!

Mi godo la festa con l'incredulità di quello che sto vivendo e non posso far altro che assistere alla doppia faccia di questo meraviglioso sport.
La gioia United e la tristezza Chelsea, simboleggiata dal pianto di Terry!
A questo punto me lo immagino sul serio George a ridersela di gusto fra le nuvole. Mi vengono in mente i Busby Babes e l'orgoglio di essere stati commemorati come meritavano!
Una squadra leggendaria che viene commemorata come era giusto che fosse!
Chissà che Terry non si sia sentito sfiorare da "qualcuno" che da lassù ha voluto cambiare il destino.

Che sensazione!
I ragazzi sono li in mezzo al campo a festeggiare una coppa che si credeva persa!

Onore al Chelsea!E chissà che non fosse andata cosi! I Busby Babes sempre con noi!

Terry è svuotato, Ballack incredulo e Lampard si trova nel limbo di una grossa delusione dopo il dramma umano vissuto di recente per la scomparsa della madre. Onore a Grant che ha trasmesso i valori di questo sport ai ragazzi del Chelsea. Il Capitano si stende sulla spalla di Grant e da sfogo alla delusione per una vittoria stampata sul palo del 5° rigore!

Lo United sale per portarsi a casa la Coppa e lo fa con Sir Bobby Charlton che sale per primo.

Lui che insieme a Billy Foulkes, Albert Scanlon, Kenny Morgans e Harry Gregg è tra coloro che possono finalmente liberarsi del cordone fra quel Manchester United e lo United di oggi che gli ha regalato l'alloro Europeo!

Giggs e Ferdinand portano il trionfo in cielo e la serata è al culmine della sua gioia nel giorno in cui George Best avrebbe festeggiato il 52esimo compleanno!
Nella serata in cui Cristiano Ronaldo (suo erede indiscusso) si è eretto nel firmamento, questa Coppa è anche per lui!

GLORY GLORY MAN UNITED!!!

MANCHESTER UNITED CAMPIOND D'EUROPA 2007-2008!!!

I BELIEVE!

Classifica

Squadra
Giocate
Punti
1
Manchester United
21
47
2
Liverpool
21
46
3
Chelsea
22
45
4
Aston Villa
22
44
5
Arsenal
22
41
6
Everton
21
35
7
Wigan Athletic
22
31
8
Hull City
22
27
9
Fulham
19
26
10
West Ham United
21
26
11
Manchester City
21
25
12
Bolton Wanderers
22
23
13
Newcastle United
22
23
14
Sunderland
22
23
15
Portsmouth
20
23
16
Blackburn Rovers
21
21
17
Middlesbrough
22
21
18
Stoke City
22
21
19
West Bromwich Albion
22
21
20
Tottenham Hotspur
21
20

Ultime 10 partite

Partita
Risultato
VS
VS
VS
VS
VS
VS
VS
VS
VS
VS